Casa e illuminazione: come ottenere la giusta luce per ogni ambiente

Ferrovivo-illuminazione

L’illuminazione è diventata una parte essenziale dell’home design. Per dare alla casa atmosfere uniche è possibile creare ambientazioni attraverso la luce in molti modi:con lampade a soffitto, lampade da parete,led ecc.

light design: come scegliere la luce giusta per ogni ambiente

Oggi è possibile dare un atmosfera divertente e giocosa grazie alle forme e ai colori delle lampade di design, un must per tutti gli appartamenti arredati in chiave moderna. Sappiamo bene come è facile influenzare l’umore, l’attenzione, l’interesse, le emozioni, “giocando” con le luci. Ecco cosa considerare per illuminare bene la casa in base al risultato che vogliamo ottenere:

  1. La destinazione d’uso del locale: dobbiamo sicuramente pensare alle attività che svolgiamo in quel determinato locale. In cucina, ad esempio, ci sarà un’illuminazione diversa da quella dell’ingresso o del soggiorno.
  2. Il colore dell’ambiente e la tipologia di arredamento presenti nel locale da illuminare: un ambiente scuro dovrà esser maggiormente illuminato rispetto ad un ambiente più chiaro. Inoltre, in presenza di arredi impegnativi per stile o numerosità, è necessario pensare a più punti luci per ottimizzare la visibilità.
  3. La grandezza del locale: piccolo o grande che sia l’ambiente, la luce deve esser funzionale e non lasciare parti del locale al buio. Quindi il numero di luci dipende dalla grandezza del locale.

 

Queste sono le caratteristiche fondamentali da tenere in considerazione prima di scegliere la giusta illuminazione.

Ma come scegliere la giusta luce per ogni ambiente?

Ecco i consigli per illuminare in maniera corretta ciascun locale della casa.

COME ILLUMINARE L’INGRESSO E IL CORRIDOIO

L’ingresso è il locale che ci accoglie in casa e per questo è necessario che sia ben illuminato. Se l’ingresso è una stanza separata dal resto della casa, un lampadario sarà la scelta ideale per illuminare questo tipo di ambiente. Se invece è un ambiente unico con il soggiorno o il salotto, una lampada a parete può illuminare a sufficienza  e regalare un tocco di stile all’ambiente. Luce preferibilmente fredda e forte.

COME ILLUMINARE LA CUCINA

Uno degli ambienti in cui c’è bisogno di un ottima illuminazione è la cucina. In questo ambiente è importante riuscire a vedere ciò che si cucina e ciò che si mangia. Oltre ad una luce centrale, è quindi opportuno illuminare bene i piani di lavoro prevedendo l’illuminazione sotto i pensili. Per illuminare il tavolo, la soluzione ideale è una luce diretta ad una distanza di circa 60 cmq così da evitare ombre o fastidiosi effetti.

COME ILLUMINARE IL SOGGIORNO

Illuminare il soggiorno significa prevedere diverse aree e punti luci differenti. In questo ambiente infatti le attività che si praticano sono diverse: in soggiorno si conversa, si legge, ci si rilassa o si guarda la tv. Per questo motivo è necessario prevedere diverse funzioni della luce. Una ideale illuminazione del soggiorno potrebbe essere una luce centrale, magari a led regolabili, e diversi punti luce: lampade a parete, applique originali, luci centrali regolabili e così via. In questo modo potremo creare la giusta atmosfera per rilassarci o conversare con la famiglia o un gruppo di amici. Essendo una stanza dedicata al relax, è preferibile una luce calda.

Illuminazione

Applique Sartù

250,00

Illuminazione

Applique Mimì

250,00

Illuminazione

Lampada 123

60,00

Illuminazione

Applique Squitto

250,00

Illuminazione

Applique Zorba

250,00

COME ILLUMINARE LA CAMERA DA LETTO

Illuminare la camera da letto significa prevedere almeno tre punti luce: una luce generale centrale per illuminare tutta la stanza e due luci per i comodini. Anche qui, è preferibile una luce calda e non molto forte (compatibilmente con la visibilità dell’interno degli armadi e dei cassetti).

COME ILLUMINARE IL BAGNO

Per illuminare il bagno consigliamo una luce centrale come un plafone. Se il bagno è piccolo è consigliabile una luce che renda l’ambiente il più luminoso possibile. Per lo specchio l’ideale sono faretti o applique orientabili montati sopra o ai lati dello specchio. È importante che la luce rifletta sul viso e non sullo specchio per evitare riflessi accecanti e mantenere una funzionalità specifica (ad esempio fornire il giusto supporto durante il trucco).

design e funzionalità

Tutte le soluzioni prevedono l’utilizzo di più punti luce. Perchè dunque non approfittarne per giocare non solo con le luci, ma anche con le lampade? Applique, lampade da tavolo e lampade da parete: una varietà di forme e colori dal design unico renderanno un elemento “utile” incredibilmente bello!

visita la sezione illuminazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *